Food PRIDE per la CibOfficina

Food PRIDE per la CibOfficina

20,00

Negli ultimi 3 anni abbiamo recuperato 300+ tonnellate di cibo che sarebbero andate perdute. Praticamente raccogliamo le eccedenze di cibo nei mercati cittadini e doniamo nuova vita agli scarti. E tu, ci aiuti?

Regala questa rivoluzione

Invia una gift card con questa rivoluzione: la persona riceverà una mail grazie a cui acquistare gratuitamente questa iniziativa, tutto con due semplici click!

Aiutaci a far crescere i nostri progetti sostenibili: Condividi questa iniziativa!

20,00

Regala questa rivoluzione

Invia una gift card con questa rivoluzione: la persona riceverà una mail grazie a cui acquistare gratuitamente questa iniziativa, tutto con due semplici click!

Condividi questa iniziativa!

Il progetto Food Pride è il primo progetto in rete (con oltre 30 enti locali) di cui Eufemia è capofila: abbiamo messo in rete esperienze, competenze, risorse e progettualità singole attive sulla città di Torino, e non solo, con l’obiettivo di ridare al cibo-scarto il valore di risorsa riutilizzabile in favore delle fasce deboli, tramite una serie di azioni che favoriscono lo sviluppo di un sistema che dal livello micro della scala di quartiere, sono replicabili ed estendibili su scala macro nel tessuto cittadino. Nel secondo anno di progetto abbiamo aggiunto un un particolare focus sul potenziamento dei percorsi professionalizzanti in ambito culinario e gastronomico, nello sviluppo di servizi e interventi di prossimità, prevedendo opportunità di socializzazione e di creazione di comunità per spezzare le solitudini, incrementare i possibili luoghi di inclusione, che possano accogliere e assicurare il necessario accompagnamento ai percorsi occupazionali e di attivazione sociale. L’azione madre rimane comunque la raccolta delle eccedenze presso i mercati cittadini e negozi di prossimità, grazie al quale abbiamo recuperato 300+ tonnellate, e che si compone di semplici ma efficaci azioni:

• a fine mercato un gruppo di beneficiari/e, volontari/e e operatori/trici recupera il cibo dai/lle commercianti che liberamente decidono di donare i prodotti che altrimenti butterebbero via;

• si raggruppa il cibo recuperato in un punto di ritrovo vicino o all’interno dello stesso mercato, dove avviene la ridistribuzione: I/le beneficiari/e prendono la loro parte di alimenti in base alla numerosità del nucleo familiare;

• concluse le attività tutti i/le partecipanti collaborano alla pulizia degli spazi Il cibo raccolto in eccesso viene destinato ad altri beneficiari/e (ad esempio le residenze di ospitalità per persone senza dimora) e ad altre attività dell’associazione (laboratori di cucina, dispensa sociale della CibOfficina).

Attraverso l’adozione di questa iniziativa, contribuirai in modo diretto a finanziare il progetto del nostro rivoluzionario e a diffondere più possibile la sua missione. Ma cosa più importante: aiuterai l’ambiente e le comunità locali.

Il contributo ci permetterà di aumentare i momenti di raccolta e quindi anche le risorse alimentari destinate alle famiglie e alla CibOfficina. In particolare i fondi verranno utilizzati per:

– acquistare i materiali necessari per svolgere le regolari attività di raccolta dell’associazione (guanti, buste, cassette ecc..);

– organizzare e coordinare tutte le attività di raccolta del cibo invenduto presso i mercati cittadini;

– sostenere i costi fissi per i mezzi di trasporto.

Dopo aver acquistato e supportato l’iniziativa, ti racconteremo periodicamente gli aggiornamenti e lo stato di avanzamento del progetto.

• Badge e certificato del “bravo sostenitore”, ufficialmente parte della famiglia Copernicana

• Canale social dedicato, per ricevere aggiornamenti sullo stato di avanzamento del progetto sostenuto e l’impatto generato

• Una giornata al mercato! Partecipa con l’Associazione Eufemia a una giornata di raccolta delle eccedenze, scopri una buona pratica e diventa un* Food Prider!

1 Sconfiggere la povertà

Porre fine alla povertà in tutte le sue forme, ovunque

2 Sconfiggere la fame 

Porre fine alla fame, garantire la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile

10 Ridurre le diseguaglianze 

Ridurre le disuguaglianze all’interno e tra i paesi

12 Utilizzo responsabile delle risorse

Garantire modelli di consumo e produzione sostenibili

 

Se non è il tuo match, guarda altre rivoluzioni: